a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 123




HENRY / PIOGGIA DI SANGUE - recensione

Titolo: HENRY / PIOGGIA DI SANGUE
Titolo originale: Henry: Portrait Of A Serial Killer
Regia: John Mc Naughton
Interpreti: Michael Rooker, Tracy Arnold, Tom Towles, Elizabeth Kaden, Mary Demas, Megan Ores
Anno: 1986

La vita di un serial killer fra massacri, esplosioni di rabbia e frustrazione.

 

Henry è un giovane psicopatico che divide l'appartamento con Otis, un disadattato. Un giorno la sorella di Otis va a vivere in casa loro, mentre Henry condiziona il suo coinquilino coinvolgendolo in delitti efferati. La situazione esplode definitivamente quando la ragazza comincia a provare dei sentimenti per Henry, ma dovrà fare i conti anche col fratello, che si rivelerà un malato di mente a tutto tondo che arriverà perfino a violentarla...

 

Un lucido e disturbante ritratto della vita di un serial killer. Quello che colpisce di più è la freddezza con la quale Henry conduce la sua esistenza, considerando gli omicidi come un modo naturale per scaricare la tensione generata dalla vita quotidiana. L'aria di degrado che si respira dall'inizio alla fine è fortissima e tutto viene rappresentato in maniera laida e sporca: l'appartamento di Henry (una topaia fatiscente), la psicologia dei personaggi (viene sempre evidenziata la follia che prevarica i sentimenti), lo squallore che tutti fanno trapelare (un assassino, un ritardato sessuomane e una ragazza fragile che sguazza bene nella melma che ha intorno) fanno di HENRY PIOGGIA DI SANGUE un'opera durissima e sgradevole.

 

Non viene mai data una motivazione efficace per spiegare il comportamento di un uomo che ama uccidere: sembra lo faccia unicamente per mettersi alla prova, al fine di dimostrare a se stesso di essere in grado di fare quello che vuole senza remore né paure.

 

E' questo ciò che colpisce di più in Henry. E' una storia su uno stile di vita, in cui i sensi di colpa passano in secondo piano. Paura dei sentimenti? Un morto vale l'altro? Non lo sapremo mai, ma quello che è sicuro è che HENRY PIOGGIA DI SANGUE non è un film così facile da digerire.



scritto da: Federico Lazzeri


comments powered by Disqus