a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 123




DEMONI 2... L'INCUBO RITORNA - recensione

Titolo: DEMONI 2... L'INCUBO RITORNA
Titolo originale: Demoni 2... L'Incubo Ritorna
Regia: Lamberto Bava
Interpreti: David Knight, Coralina Cataldi Tassoni, Nancy Brilli, Bobby Rhodes, Asia Argento, Anita Bartolucci, Antonio Cantafora
Anno: 1986

Il contagio demoniaco si espande nuovamente. Stavolta le vittime devono lottare con i mostri dentro un grande grattacielo.

 

In un palazzo, Sally (Coralina Cataldi Tassoni) si prepara ai festeggiamenti del suo compleanno, insieme ai suoi amici che le stanno preparando una festa. Nel frattempo facciamo la conoscenza delle varie persone che abitano nel condominio, tra cui un istruttore di palestra, una bambina che vive con i genitori e una coppia con lei incinta. In quel momento però, in tv sta passando un filmato che ha tutta l'aria di essere della stessa fattura del film proiettato al cinema nel primo capitolo.

 

Sally, mentre è in camera sua che aspetta l'inizio della festa, assiste al filmato e ne rimane quasi ipnotizzata: un demone sta infatti uscendo dal televisore per raggiungerla. La ragazza (manco a dirlo) viene contagiata e dà il via a questa nuova, violenta epidemia. Il sangue corrosivo che le esce dalla bocca penetra negli anfratti e arriva ai piani sottostanti, contagiando altre persone (compreso un cane). Quando l'orrore esploderà con tutta la sua forza, sarà l'istruttore di palestra (Bobby Rhodes, già visto nel primo capitolo) a cercare di porre rimedio, cercando di dare le direttive agli increduli sopravvissuti sulle strategie di salvezza.

 

Dopo il successo del primo capitolo non poteva mancare un sequel, sempre a opera dello stesso Bava. Le novità rispetto al primo film sono poche, fatta eccezione per la location: nel primo episodio lo scenario del contagio è un cinema, qua è un palazzo con diversi appartamenti. Tolto questo, in DÈMONI 2 non c'è né molto di più né di meno. Ci sono comunque delle belle sequenze che lasciano il segno: un cane che lecca del sangue e si trasforma in un mostro e una ragazza schiacciata e bruciata viva mentre si fa una lampada in casa sua.

 

La sceneggiatura è, ancora una volta, scritta a quattro mani da Dardano Sacchetti, Dario Argento, Franco Ferrini e Lamberto Bava. Le musiche stavolta non sono realizzate dal fido Claudio Simonetti ma da Simon Boswell (che aveva già realizzato delle ottime partiture per Phenomena), che rispetto al primo capitolo risultano più fluide e arcane. Inoltre, a comporre il soundtrack di DÈMONI 2 ci sono molte canzoni originali che andavano molto in quel periodo: vanno sicuramente menzionati i brani degli Art Of Noise (gruppo sperimentale che realizzò Video Killed The Radio Star sotto il nome di "The Buggles"), The Smiths (c'è bisogno di presentarli?) e The Cult (nel film ascoltiamo il loro brano più famoso, "Rain").

 

DÈMONI 2 è anche il film più bizzarro a cui ha partecipato Nancy Brilli. E' infatti lei che interpreta la donna incinta, destinata a ore di terrore. Il film di Bava si ricorda però anche per un altro motivo: si tratta infatti della prima apparizione cinematografica di Asia Argento. Gli effetti speciali e il make up sono ancora una volta opera degli ottimi Sergio Stivaletti e Rosario Prestopino.

 

Se vi è piaciuto il primo, la visione di questo secondo capitolo è d'obbligo. Niente male.



scritto da: Federico Lazzeri


comments powered by Disqus