a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 123




VENERDÌ 13 / CAPITOLO FINALE - recensione

Titolo: VENERDÌ 13 / CAPITOLO FINALE
Titolo originale: Friday The 13th: The Final Chapter
Regia: Joseph Zito
Interpreti: Kimberly Beck, Corey Feldman, Joan Freeman, Erich Anderson, Barbara Howard, Crispin Glover
Anno: 1984

Ci risiamo. Il nostro caro Jason è tornato e, nei paraggi di Crystal Lake il sangue riprende a scorrere copioso. Stavolta  c’è il ragazzino prodigio Tommy Jarvis che cerca di fermarlo.



Questa volta Jason se la prende con una famigliola e un gruppo di ragazzi in trasferta week-end. Il massacro è pressoché identico ai tre capitoli precedenti, ma c'è da dire che la regia è solida e lo spettacolo è meno dozzinale del previsto.

 

Joseph Zito non ha sicuramente il talento di Steve Miner, ma è comunque un valido artigiano e, con un cast di facce relativamente note (Corey Feldman e Crispin Glover), riesce a creare una rappresentazione dei personaggi quantomeno decente.

 

Il duello tra l’adolescente Tommy Jarvis e il pluriomicida immortale Jason Voorhees offre qualche spunto interessante. D'altronde è l'unica significativa innovazione per questo quarto capitolo, che (a quanto pare) doveva essere l'ultimo. Nonostante questo, il tema è comunque oramai trito e ritrito e non riesce a evitare la ripetitività.

 

Sarà forse per questo che la strada battuta nel capitolo successivo sarà sostanzialmente diversa. Ad ogni modo trascurabile. Tutto già visto troppe volte.



scritto da: Michael Wotruba


comments powered by Disqus