a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 123




COLLEZIONISTA DI OCCHI (IL) - recensione

Titolo: COLLEZIONISTA DI OCCHI (IL)
Titolo originale: See No Evil
Regia: Gregory Dark
Interpreti: Jacob Goodnight (Kane), Christina Vidal, Samantha Noble, Steven Vidler, Cecily Polson, Luke Pegler, Rachael Taylor
Anno: 2006

Un ottimo film, scritto bene, realizzato meglio e senza cadute di ritmo. Prodotto dalla WWE per la regia di Gregory Dark, IL COLLEZIONISTA DI OCCHI guarda allo Sean S. Cunninghan di Venerdì 13.

 

Tutto ruota intorno a un gruppetto di giovani delinquenti che, in libera uscita dal penitenziario minorile, devono pulire un albergo in disuso. Casualità: il luogo è anche il rifugio di un terribile serial killer che ama strappare le orbite alle sue vittime, con diversi conti in sospeso con la guardia carceraria che cura i ragazzi.

IL COLLEZIONISTA DI OCCHI inizia benissimo, con un incipit che lascia basiti: nei primi cinque minuti c'è un'atmosfera che potrebbe fare invidia a Seven, con braccia che volano, cervelli spappolati e occhi estirpati. E' un viaggio all'inferno in cui i personaggi vengono mandati subito al macello.  Gregory Dark è bravissimo a mettere in scena l'orrore, con un gusto spiccato per la morbosità che fa venire in mente prodotti europei come Calvaire o Sheitan.

Menzione speciale per il bravissimo ed erculeo Glen Jacobs, star del wrestling che qui interpreta un killer privato della propria sessualità.



scritto da: Andrea Lanza


comments powered by Disqus