a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 123




ON EVIL GROUNDS - recensione

Titolo: ON EVIL GROUNDS
Titolo originale: Auf Boesem Boden
Regia: Peter Koller
Interpreti: Aleksandar Petrovic, Birgit Stauber, Kari Rakkola, Faris Rahoma, Andreas Svolanek, Peter Richter, Margit Atzler
Anno: 2007

Arriva dall’Austria questa commedia nera dai toni bizzarri e irriverenti, in grado di mescolare efficacemente atmosfere western alla Sergio Leone e scene d’azione tipiche dei cartoon di Tom E Jerry e di Tex Avery (citati dal regista come influenza diretta). ON EVIL GROUNDS è un film da vedere assolutamente.

 

Romeo (Aleksandar Petrovic) e Julia (Birgit Stauber) sono una coppia alquanto strana, legata dalla passione per la violenza, nella vita come nel sesso. Visitano una fabbrica dimessa, guidati da un untuoso e insopportabile agente immobiliare; lui è oltremodo infastidito dalla presenza di quest’ultimo, lei vorrebbe acquistarla e trasformarla nella casa dei suoi sogni.

 

L’intera vicenda si svolge praticamente, da qui in poi, nella stessa location e ci vengono mostrate le bizzarre disavventure di Romeo che, rapito dallo squilibrato fratello (Kari Rakkola) dell’agente immobiliare, si ritrova sepolto, ad eccezione della testa, nel cortile del fabbricato fatiscente. Subirà ogni sorta di angherie e violenze gratuite, finchè l’agguerrita e disinibita Julia arriverà in suo soccorso. Sarà poi un bene?

ON EVIL GROUNDS è stato presentato in Italia in occasione del Ravenna Nightmare Film Festival 2007 e lo stesso regista l'ha descritto come il frutto di una collaborazione tra amici, quasi si trattasse di un prodotto semi-amatoriale. In realtà, pur essendo al suo primo lungometraggio, Peter Koller ha fatto un ottimo lavoro. Non ha avuto paura di osare e l’insieme generale (sceneggiatura, fotografia, regia e soprattutto la recitazione, tutt’altro che di livello amatoriale) risulta strutturato con una cura notevole.

 

I personaggi sono molto particolari, dei perfetti maniaci che tuttavia, attirarano le simpatie dello spettatore, specialmente il bravo Aleksandar Petrovic (uno dei pochi attori non professionisti) che cattura l’attenzione con l’intensa mimica facciale. Da vedere, per capire come costruire un prodotto ottimo sotto tutti i punti di vista, senza l’ausilio di capitali milionari.

 

Curiosità: ON EVIL GROUNDS ha vinto il premio come miglior film alla ottava edizione del Buenos Aires Rojo Sangre Film Festival.



scritto da: Michele Triboli


comments powered by Disqus