a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 123




UNSAID / SOTTO SILENZIO (THE) - recensione

Titolo: UNSAID / SOTTO SILENZIO (THE)
Titolo originale: Unsaid (The)
Regia: Tom McLoughlin
Interpreti: Andy Garcia, Vincent Kartheiser, Trevor Blumas, Chelsea Field, Linda Cardellini, Peter Hanlon, Max Peters
Anno: 2001

Thriller psicologico, a tratti lento e patetico ma con una buona sceneggiatura, che riesce a coinvolgere lo spettatore grazie anche ad un apprezzabile colpo di scena nella parte finale.
Bravo Andy Garcia.

 

Lo psichiatra Michael Hunter (Andy Garcia - Affari Sporchi), ritiratosi dalla professione dopo il tragico suicidio del figlio, decide di uscire dal suo personale isolamento per prendere in cura il giovane Thomas Caffey (Vincent Kartheiser - Delitto + Castigo A Suburbia). Questi è un adolescente rimasto orfano in modo drammatico e che nasconde nel suo subconscio dei terribili segreti.

Il regista Tom Mc Loughlin dopo aver diretto A volte ritornano e Venerdi' 13 - capitolo VI, si cimenta nella realizzazione di un classico thriller psicologico. THE UNSAID è un film ben fatto, con un'ottima fotografia e attori bravissimi, che riesce a coinvolgere grazie alle varie storie e personalità dei protagonisti, che si intrecciano e si svelano lentamente.

I difetti comunque ci sono e l'originalità non è qui certo l'asso piglia tutto. Certe situazioni poi spesso scivolano sul patetico, forse anche a causa di una regia così così, che non riesce a sottolineare la drammaticità dell'argomento trattato. Un film basato sulla psicanalisi , sui traumi infantili e sulla ricerca del proprio passato che, nonostante un paio di colpi di scena interessanti, non riesce a imprimere alla pellicola, quella "cattiveria" necessaria.

In definitiva: guardabile ma trascurabile.



scritto da: Cristiano Stocchi


comments powered by Disqus