a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 123




ESSI VIVONO - recensione

Titolo: ESSI VIVONO
Titolo originale: They Live!
Regia: John Carpenter
Interpreti: Roddy Piper, Keith David, Meg Foster, George 'Buck' Flower, Peter Jason, Raymond St. Jacques, John Lawrence
Anno: 1988

Un Carpenter policitizzato, una feroce satira dello yuppismo anni '80 con alieni rampanti alla conquista della terra attraverso messaggi subliminali, pubblicità occulte e ipnosi collettiva che si rivela solo attraverso speciali occhiali da sole.

Una parafrasi del mondo consumista ancor oggi attualissima, che sintetizza l'indifferenza dell'uomo moderno nei confronti del decadimento dei valori nella società. Un grande film indipendente che ha lasciato indelebile la sua impronta nella storia del cinema sci fi.

 

Quando parliamo di ESSI VIVONO, trattiamo una pellicola che, zitta zitta, è entrata nel mito, senza perdere negli anni un centimetro del suo smalto e capace di essere, ancora oggi, tremendamente attuale. Il film di Carpenter riprende il tema dell'invasione aliena ai danni della razza umana, in maniera progressiva e inevitabile. Il tema trattato è caro al cinema di fantascienza anni '50 (L'invasione Degli Ultracorpi, Gli Invasori Spaziali ecc.) e qua viene trattato facendo riferimento alla business class che ai tempi muoveva la conquista dei cardini del potere.

 

Carpenter spesso ha avuto la capacità di guardare avanti e analizzando ESSI VIVONO possiamo dire soltanto che, ancora una volta, aveva ragione. Non resta quindi che apprezzare le splendide inquadrature di questi 94 minuti, in una Los Angeles che alterna baraccopoli a palazzi di lusso in cui un vagabondo operaio (il wrestler Roddy Piper) scopre, attraverso un paio di occhiali da sole, che il mondo non è quello che sembra. Gli alieni sono infatti penetrati nella middle class americana e stanno gradualmente comprando il pianeta.

 

Il nostro eroe si renderà conto dei vari messaggi subliminali presenti più o meno dappertutto, come ad esempio i soldi che portano la scritta "this is your God", mentre gli esseri umani sono praticamente tutti ipnotizzati da un'antenna che diffonde una falsa realtà.

 

Sarebbe bello poter considerare ESSI VIVONO solo come un film di fantascienza...



scritto da: Alberto Genovese


comments powered by Disqus