a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 123




ALIEN 2 SULLA TERRA - recensione

Titolo: ALIEN 2 SULLA TERRA
Titolo originale: Alien 2 Sulla Terra
Regia: Ciro Ippolito
Interpreti: Belinda Mayne, Mark Bodin, Michele Soavi, Claudio Falanga, Roberto Barrese, Michele Soavi, Judy Perrin
Anno: 1980

Fantascienza e orrore alla Ciro Ippolito, il regista dei film con gli Squallor. Della serie: quando i produttori italiani si ingegnavano per sbarcare il lunario. Divertimento assicurato. 

 

Per motivi non troppo chiari (una missione spaziale fallita non si sa bene come e perché) sulla terra vengono ritrovate delle pietre azzurre. In realtà si tratta di pericolosissime forme di vita arrivate da qualche pianeta lontano, che pulsano e respirano in maniera minacciosa. Una bambina nella spiaggia, che ha la sfortuna di raccoglierne una, si gira verso la madre mostrando la sua faccia, che è diventata un ammasso di budella.

 

Nel frattempo, un gruppo di speleologi si dà appuntamento a un bowling per andare a esplorare una grotta umida e pericolosa e, un giovane Michele Soavi (che interpreta un membro affiatato del gruppetto), trova una pietra nelle adiacenze di una stazione di benzina e, pensando di fare cosa gradita, decide di regalarla alla bellona del gruppo.

 

Tralasciando i soliti dialoghi da recita scolastica (la protagonista, che guardacaso è anche una mezza sensitiva dice "C'è qualcosa che non va, i mostri sono dentro di noi), comincia il divertimento. Una ragazza viene aggredita dalla pietra che improvvisamente comincia a pulsare e finalmente capiamo il modus operandi degli alieni: le pietre sono in realtà lombriconi giganti che si servono degli umani per arrivare alla loro forma originaria.

 

Gli effetti splatter sono realizzati assai bene e gli orrori che avvengono dentro la grotta, che di per sé è un luogo chiuso e claustrofobico, funzionano alla grande con un tasso di divertimento e di tensione notevole. In ALIEN 2 SULLA TERRA gli schizzi di sangue non mancano e i volti sfigurati delle vittime aggredite dagli alieni sono di impatto notevole. Le musiche degli Oliver Onions, a tratti country, a tratti cupe, accompagnano bene l'insieme dando un senso di solare desolazione o di cupo terrore. Il finale apocalittico poi, alza ulteriormente il livello generale...


ALIEN 2 SULLA TERRA è indubbiamente il miglior film di Ciro Ippolito, regista non troppo dotato ma in compenso assai poliedrico. Tra sceneggiate napoletane, commedie demenziali e sperimentazioni varie a livello popolare, la sua esperienza nell'horror lascia il segno.

 

Un piccolo film molto divertente, amato da quelli della "vecchia guardia" e che piacerà senza ombra di dubbio anche alle nuove generazioni che lo vedranno per la prima volta. Da riscoprire.



scritto da: Federico Lazzeri


comments powered by Disqus