Drive In
DENTIBAD BRAINSGRETEL E HANSELMOSTRO DELL'OBITORIO (IL)VAMPIRI DELLO SPAZIO (I)DECOYSPITCH BLACKS.O.S. NAUFRAGIO NELLO SPAZIOCRITTERS / GLI EXTRARODITORIGATTI ROSSI IN UN LABIRINTO DI VETROCATACOMBS / IL MONDO DEI MORTIAMORE FOLLEUNDER THE SKINTERROR  / LA VERGINE DI CERA (THE)MONSTER HOUSEBAKTERION / I VIVI INVIDIERANNO I MORTI


Quinto Potere
DEXTERESPREVENANTS (LES)HAMMER HOUSE OF HORROR


Enoch
RAGAZZE VIVESANGUE E PLUSVALORENELLE CREPEIO VENIA PIEN D'ANGOSCIA A RIMIRARTI


Underground
RISVEGLILOST IN FORESTPENSAVI DI ESSERTI LIBERATA DI MEORACLE


Il regista di "10 Cloverfield Lane" al lavoro sul nuovo "Predator"!

10 Cloverfield Lane è un ottimo film del quale si parla troppo poco. Probabile che prima o poi avrà la sorte di essere "riscoperto"; quando molti che se lo sono perso lo vedranno per la prima volta, oltretutto, verrà loro naturale compararlo con la situazione psicologica che tutti stiamo vivendo durante quest'anno, il 2020: il lockdown, la riduzione dei rapporti sociali, le serate passate in casa, una certa dose di paranoia, etc.

E qualcuno scriverà: il regista Dan Trachtenberg aveva previsto tutto! Esagerati.

ALtri diranno: 10 Cloverfield Lane è il film perfetto sul lockdown. Ecco, questo ci sentiamo di sottoscriverlo.

 

 

La trama? Eccola:

"Una donna si risveglia dopo un incidente automobilistico. E' chiusa dentro una stanza senza finestre, ferita e legata a un letto. La porta si apre; si avvicina un uomo massiccio e tetro, e quello che dice è sconvolgente: fuori dal bunker non c'è più nessuno vivo, l'umanità è spacciata. C'è stato un attacco, anche se non sa bene di che natura, ed è meglio rimanere sottoterra al sicuro, almeno 'per un anno o due'. Presto la donna scoprirà che dovrà condividere gli spazi con un altro ospite-prigioniero".

 

 

Dopo questo film del 2016 Dan Trachtenberg ha lavorato principalmente alle serie TV, e si è scelto le migliori. Un episodio per Black Mirror (il terzo della seconda stagione, Playtest, che a me è piaciuto da matti) e uno per The Boys. Quale? Il pilot, nientemeno.

Un regista dunque che teniamo d'occhio.

 

 

Capirete la nostra eccitazione quando abbiamo saputo che sarà lui a dirigere il prossimo film del franchise di Predator. Sembra che il quinto capitolo della serie non sarà un sequel di The Predator (2018) di Shane Black, ma un episodio autonomo in tutto e per tutto. Patrick Aison (Kingdom) sta lavorando alla sceneggiatura.

 

 

Fonte: Il Cineocchio



scritto da: Andrea Berneschi, 21/11/2020


comments powered by Disqus