Drive In
PARANORMAL ACTIVITYHOLLOW / LA NOTTE DI OGNISSANTI (THE)HALLOWEEN 2HEREDITARYLONDON VOODOOROOM (THE)CERCHIO DI SANGUE (IL)DENTIST 2 (THE)NUN (THE)MORTI DI IAN STONE (LE)EDEN LAKETERRORE IN CITTÀBURIED / SEPOLTOLUPO MANNARO AMERICANO A PARIGI (UN)ATOM / IL MOSTRO DELLA GALASSIAQUATERMASS CONCLUSION : LA TERRA ESPLODE (THE)


Quinto Potere
SOPRAVVISSUTI ( I )AQUARIUSTHE STRAINAI CONFINI DELLA REALTA'


Enoch
MALEDIZIONE FATALECELLDUMA KEYLUNGA MARCIA (LA)


Underground
RISVEGLISTITCHESAMPUTAZIONE (L')DUMMY (THE)


Robert Englund parteciperà alla quarta stagione di Stranger Things!

Febbraio 2020 pare una vita fa: il Coronavirus era una sconosciuta minaccia che si profilava all'orizzonte, nessuno ne aveva ancora sentito parlare. Ignoravamo cosa fossero il lockdown e gli indici di contagio; Pandemic era solo il nome di una serie di giochi da tavolo (tra l'altro colgo l'occasione per consigliare Rising Tide, che non ha niente a che vedere con malattie e medici ma tratta di dighe olandesi...) . Proprio quel mese i Duffer Brothers dichiararono che la stagione 4 di Stranger Things sarebbe stata "la più grande e la più spaventosa".

 

 

Da allora il nostro hype è davvero alto. Molte domande ci tormentano.

Che fine ha fatto Hopper? I sovietici l'hanno davvero recluso in un campo di prigionia?

Riuscirà Undici a usare di nuovo i suoi poteri, dopo il finale della terza stagione?

E soprattutto: che combinerà Robert Englund?

 

 

Esatto. Englund, uno degli attori più iconici del cinema horror di tutti i tempi (Freddy Krueger in persona, ma non solo), comparirà come Victor Creel, inquietante ospite di un ospedale psichiatrico, imprigionato per alcuni delitti che risalgono agli anni '50.

Scelta perfetta per una serie che gioca da sempre in modo scoperto (ed efficace) sull'effetto nostalgia.

 

 

La quarta stagione di Stranger Things (questo è il teaser trailer) dovrebbe uscire su Netflix non prima di maggio 2021.

 

 

Fonte: Bloody Disgusting



scritto da: Andrea Berneschi, 23/11/2020


comments powered by Disqus