Drive In
BOOGEYMAN 2 / IL RITORNO DELL'UOMO NERO7 PER L'INFINITO CONTRO I MOSTRI SPAZIALITERRORE DI LONDRA (IL)ZOMBIE HONEYMOONTHEMTRE VOLTI DELLA PAURA (I)VENERDÌ 13UCCELLO DALLE PIUME DI CRISTALLO (L')COLLINE HANNO GLI OCCHI 2 (LE)HALF LIGHTKING KONG 2WRONG TURN / IL BOSCO HA FAMEDOLLS / BAMBOLEROMA CONTRO ROMAPARANORMAL ACTIVITYMOSTRO DELLA STRADA DI CAMPAGNA (IL)


Quinto Potere
SOPRAVVISSUTI ( I )AI CONFINI DELLA REALTA'AMERICAN HORROR STORY: MURDER HOUSEDEXTER


Enoch
IO VENIA PIEN D'ANGOSCIA A RIMIRARTILA NOTTE CHE UCCISI JIM MORRISONRAGAZZE VIVEDEVIL INSIDE


Underground
GOCCIA (LA)PORCELAIN RISINGPICCOLI IMPREVISTIE.N.D.


Quasi pronta la sceneggiatura del nuovo Alien Nation!

"Los Angeles, 1991. Sono arrivati sulla Terra per vivere tra noi. Hanno imparato il nostro linguaggio. Hanno trovato un lavoro. Ma c'è qualcosa su di loro che non sappiamo". 

Così recitava la locandina di Alien Nation, diretto da Graham Baker (ImpulseBeowulf) e vincitore del Saturn Award per il miglior film di fantascienza del 1988.

 

 

Chi non lo ha visto in tv, negli anni '90? Raccontava di una comunità di profughi alieni che si stabilisce sulla terra e cerca faticosamente di integrarsi. Non solo subiscono il razzismo dei terrestri, ma sono confinati in ghetti dove prendono piede la criminalità e lo spaccio di droghe legate al loro metabolismo. In origine doveva essere un riferimento alle comunità nere delle metropoli nordamericane, ma non credo di essere il solo che ha associato agli extraterrestri, complice la testa solcata da striature (un riferimento al premier russo Mikhail Gorbachev?) gli immigrati dall'Europa dell'Est.

 

 

Blomkamp per District 9 (2009) si è ispirato a questo film? Probabilmente sì. E Bright (2017)? Anche. I cinque film tv che ne hanno ricavato (Alien Nation: Dark Horizon del 1994, Body and Soul del 1995, Millennium del 1996, The Enemy Within del 1996, The Udara Legacy del 1997) hanno avuto un qualche tipo di successo? Probabilmente no.

 

 

Comunque siano andate le cose Alien Nation tornerà, e avrà un grande impatto, anche perché oggi il tema del razzismo è molto più all'ordine del giorno (non solo da noi in Italia) rispetto a trent'anni fa.

 

 

Sta lavorando allo script Jeff Nichols (MudMidnight Special), che in una recente intervista ha detto di averne quasi finito la stesura."Se gli spettatori verranno in cerca di una nuova storia, l'apprezzeranno. Ci ho messo il cuore e l'anima. E' ambientato in Arkansas. C'è molto, di me".

Arkansas e non L.A.? Certo, perché è quello lo stato in cui Nichols è nato.

Probabilmente, come avrete capito, non si tratta di un remake, e a noi questo va più che bene.

 

 

Fonte: Bloody Disgusting



scritto da: Andrea Berneschi, 02/11/2018


comments powered by Disqus