Drive In
27 GIORNI DEL PIANETA SIGMA (I)SHADOWMISTERI SEPOLTIGUERRA DEI MONDI (LA)10 CLOVERFIELD LANEHATCHETCON GLI OCCHI DELL'ASSASSINOBEYOND RE - ANIMATORSCANNERSNOTTE DELLA LUNGA PAURA (LA)GRUDGE 2 (THE)MORTI DI IAN STONE (LE)INVASORI SPAZIALI (GLI)SFERAUCCELLI 2: LA PAURAIN CORSA CON IL DIAVOLO


Quinto Potere
INTO THE NIGHTAMERICAN HORROR STORY: MURDER HOUSETHE FOLLOWINGHAMMER HOUSE OF HORROR


Enoch
KILLER DEL GREEN RIVER (IL)LA NOTTE CHE UCCISI JIM MORRISONL'ISTITUTONELLE CREPE


Underground
DUMMY (THE)LOST IN FORESTDESKTOPULTIMO FARO (L')


C'è chi raccoglie firme contro THE GREEN INFERNO!

Nel nostro mondo si aprono ogni tanto degli squarci inaspettati di medioevo.

La notizia è che alcuni attivisti intendono boicottare (e, se possibile, arrivare a censurare completamente) THE GREEN INFERNO di Eli Roth, in quanto il film descrive le culture indigene basandosi su "stereotipi negativi". Nel documento della loro petizione arrivano anche a suggerire a Roth quale tipo di film dovrebbe fare, dimostrando di avere una visione stalinista, o nazista, della cultura.  

 

 

A nostro parere ogni regista e ogni artista in generale è libero di esprimersi come vuole, a patto naturalmente che non causi delle vere sofferenze agli animali o non distrugga veramente l'ambiente.  Nel caso di un regista che dirigesse un film per propagandare idee diverse dalle nostre cercheremo magari di parlarne male in giro, ma di certo non ci augureremmo la distruzione delle pellicole.  

 

 

E' assurdo cercare di impedire a uno scrittore di mettere su carta un certo tipo di storie. Pensare poi che Roth abbia voluto fare un film di propaganda razzista sarebbe proprio da idioti.

 

 

Fonte:  Bloody Disgusting



scritto da: EL MUERTO, 17/07/2015


comments powered by Disqus