Drive In
RED LIGHTSMAD MAX: FURY ROADOCCHI DI CRISTALLOARANCIA MECCANICAIO SONO LEGGENDABLOODRAYNEBAD KARMAHO CAMMINATO CON UNO ZOMBIETO SIR, WITH LOVECANNIBAL HOLOCAUSTZODIACSINNER (THE)SCANNATI VIVICAMPING DEL TERROREJASON VA ALL'INFERNOSESSION 9


Quinto Potere
AI CONFINI DELLA REALTA'THE STRAINDEXTERHAMMER HOUSE OF HORROR


Enoch
DOCTOR SLEEPCONTAGIONICOLAS EYMERICH, INQUISITOREAPOCALYPSE


Underground
GOCCIA (LA)DUMMY (THE)GROUND FLOORCARILLON


YOU'RE NEXT (recensione)

I borghesi coniugi Davidson decidono di festeggiare l'anniversario di matrimonio: perfetta occasione per riunire l'intera famiglia, composta da quattro figli con fidanzatie al seguito, nella sperduta casa di campagna. Quella che sembra essere la classica famigliola felice americana presto mostra problemi e discrepanze. Quando cominciano gli attriti la cena viene interrotta dall'arrivo di tre misteriosi individui con strane maschere di animali (lupo, agnello e tigre) vestiti in nero e armati di tutto punto e con un unico obiettivo: massacrare la famiglia Davidson.....

You're Next firmato dal regista americano Adam Wingard (Home sick, A Horrible Way to Die, Vhs 1-2) è uno dei più classici home-invasion, genere riportato in auge dai buoni The Stranger e The Purge.

Pur presentando  una trama banale e stra-abusata, You're Next resta un prodotto di buona fattura e ben girato. Dopo un breve epilogo in cui ci vengono presentati i familiari il film sfocia subito nella mattanza e presenta un sacco di scene che stuzzicheranno gli amanti dello splatter. Le morti sono tutte diverse e ben congeniate e utilizzano una larga varietà di armi (balestre, machete, accette, martelli , frullatori) pronte a maciullare gli ignari protagonisti.

Anche la motivazione che fa da leitmov narrativo non presenta strani stravolgimenti o invenzioni di sorta e si sposa bene con le vicende narrate su schermo. Adam Wingard è bravo nel creare situazioni in cui non manca la tensione e sa piazzare bene le scene d'azione (un paio di esse non mancheranno di far saltare di gioia gli spettatori) creando un ritmo molto incalzante dall'inizio alla fine.

L'unica nota negativa che possiamo attribuire al film sta nella poca caratterizzazione dei vari personaggi (tranne la protagonista); nonostante questo gli attori recitano bene tra battute da script e molte improvvisazioni, e donano alla pellicola un sapore molto realistico e coinvolgente fino al delirante finale.

Curiosità per i cultori: l'attrice che interpreta la madre è Barbara Crampton, già protagonista in due pellicole del regista Stuart Gordon (Re-Animator e Beyond - Terrore dall'ignoto).

You're Next, in conclusione, pur non aggiungendo niente di nuovo nel panorama del cinema horror moderno è un prodotto altamente consigliato a chi vuol passare una serata all'insegna dell'emoglobina.



scritto da: Stefano Giorni, 22/07/2014


YOU'RE NEXT
comments powered by Disqus