Drive In
STIRPE DEI DANNATI (LA)ORA CHE UCCIDE (L')UNDER THE SKINDRACULA: IL RISVEGLIOFOREST OF THE DAMNEDAMORE FOLLELEGAME DI SANGUE LIFE AFTER BETHTRE VOLTI DELLA PAURA (I)CREATURE FROM THE HAUNTED SEANECRONOMICONMIRIAM SI SVEGLIA A MEZZANOTTELEVIATHANDECOYSA VENEZIA... UN DICEMBRE ROSSO SHOCKINGTERROR! IL CASTELLO DELLE DONNE MALEDETTE


Quinto Potere
THE FOLLOWINGTHE STRAINAI CONFINI DELLA REALTA'DEAD SET


Enoch
TUTTO QUEL ROSSOI SOGNI DEL DIAVOLO: SPLATTERPUNK GLORYPASTO NUDO (IL)RACCONTI, VOLUME 1


Underground
SEGNALE (IL)HALLWAYPRESENZELOST IN FOREST


La NBC ordina un pilot per CONSTANTINE

JOHN CONSTANTINE è un uomo cinico, manipolatore e tormentato dai sensi di colpa che si occupa di fenomeni paranormali e possiede egli stesso dei poteri che potremmo definire "magici". La sua principale occupazione sono gli esorcismi e l'evocazione di demoni, la sua più grande passione le sigarette. Appare per la prima volta in una storia del fumetto SWAMP THING scritta da ALAN MOORE, per poi diventare nel 1988 titolare di una serie tutta sua: HELLBLAZER. Il grande pubblico conosce questo personaggio (che derivava le sue fattezze fisiche da quelle di STING, nientemeno) per l'interpretazione che ne dà KEANU REEVES in CONSTANTINE del 2005, un film che si fregia di un ottimo cast e che secondo noi è tutto da riscoprire, nonostante presenti qualche innegabile difetto.

 

 

La notizia di questi giorni è che la NBC, che ha in progetto una serie tv a lui dedicata, ha ordinato ufficialmente una puntata-pilota.

La sceneggiatura della serie è nelle mani di DAVID GOYER e DANIEL CERONE (THE MENTALIST, DEXTER).

 

 

Il personaggio è in sé divertente, il mondo del paranormale che gli ruota attorno è interessante e tutt'altro che manicheo (Inferno e Paradiso sono impegnati in una "guerra fredda" per il controllo dell'umanità, idea che forse ha avuto una qualche influenza anche sui creatore di DAMPYR)... Questa serie tv potrebbe essere destinata a far parlare a lungo di sé.

 

Fonte: Bloody disgusting

 



scritto da: EL MUERTO, 15/01/2014


comments powered by Disqus