Drive In
TRILOGIA DEL TERRORENAVE MALEDETTA (LA)UNSAID / SOTTO SILENZIO (THE)DOCTOR SLEEPINSEMINOID / UN TEMPO NEL FUTUROP2: LIVELLO DEL TERROREVENERDÌ 13 / IL TERRORE CONTINUACREEPING TERROR (THE)CALTIKI IL MOSTRO IMMORTALEFURIA DEI BASKERVILLE (LA)THE END? L'INFERNO FUORIDISTURBIAHEADSPACEDARK ASYLUM / IL TRUCIDATOREHALLOWEEN 5 / LA VENDETTA DI MICHAEL MYERSUCCELLI 2: LA PAURA


Quinto Potere
CONSTANTINETHE STRAINTHE FOLLOWINGAI CONFINI DELLA REALTA'


Enoch
CISTERNA (LA)LUNGA MARCIA (LA)VANITY PRESSOMBRE E SANGUE


Underground
BLACK SHADOWSHALLWAYBLACKOUTRANCORE FATALE


BATES MOTEL: una serie tv per l'infanzia di Norman Bates

Kurtz

mio piscotico amico, diciamocela tutta, se non il bizzarro "remake" di Gus Van Sant, perlomeno 24 Hour Psycho* di Douglas Gordon poteva essere il tassello definitivo riguardo all’argomento, giusto?

 

Invece no. Non esiste un "tassello definitivo" nel mondo liquido moderno del Terzo Millenio e quando un'idea può arrivarti a sembrare vetusta, puoi star tranquillo che ne sentirai parlare ancora & ancora & ancora. E così ecco che il network statunitense via cavo A&E è sul punto di lanciare BATES MOTEL, una mini serie televisiva di dieci episodi che racconterà la gioventù di Norman Bates e che verrà trasmessa a partire dal 18 marzo prossimo.

 

La realizzazione della serie è stata affidata al produttore esecutivo di Lost, Carlton Cuse, e l'autore di Friday Nights Live, Kerry Ehrin, mentre Norman Bates verrà interpretato da Freddie Highmore. La storia racconterà l’infanzia, il difficile rapporto con la madre Norma e naturalmente mostrerà cosa ha trasformato Bates nell’assassino che tutti conosciamo. In realtà il trailer della serie, nonostate tutto, sembra interessante e potrebbe rivelarsi anche un bel vedere.

In fondo, in un certo senso, è un po' vero il fatto che i fan del cinema dell'orrore sono quelli a cui piace guardare sempre "lo stesso film"...

 

*24 Hour Psycho è una videoinstallazione esposta per la prima volta a Glasgow e a Berlino nel 1993. Nel 2006 è stata esposta al Museum of Modern Art di New York e mostra, rallentato, il film originale di Hitchcock in modo da durare ventiquattro ore. Nel 2010 Don DeLillo ha reso questa videoinstallazione ulteriormente celebre con il suo romanzo Punto Omega.

 

 

 

Fonte: Trailer





scritto da: Francesco Cortonesi, 05/01/2013


comments powered by Disqus