Drive In
RAGAZZA DEL VAGONE LETTO (LA)AUDREY ROSESILKRADIAZIONI BX: DISTRUZIONE UOMOGREEN INFERNO (THE)LONDON VOODOODEAD SNOWUOMO SCIMMIA (L')ULTIMATUM ALLA TERRAATOM / IL MOSTRO DELLA GALASSIACAPTIVITYCANDYMAN / TERRORE DIETRO LO SPECCHIODENTITETSUO - THE IRON MANTARANTOLAATTACCO ALLA BASE SPAZIALE U.S.


Quinto Potere
TRUE DETECTIVETHE STRAINSOPRAVVISSUTI ( I )THE FOLLOWING


Enoch
AKUMETSUCISTERNA (LA)LA NOTTE CHE UCCISI JIM MORRISONI SOGNI DEL DIAVOLO: SPLATTERPUNK GLORY


Underground
PENSAVI DI ESSERTI LIBERATA DI MESEGNALE (IL)PROGETTO AHARD TO CONCENTRATE


TRIESTE SCIENCE+FICTION 2012: tutti i vincitori

Si è conclusa ieri l’edizione 2012 del Science+Fiction di Trieste.

Tra i vincitori anche il nostro Jonathan Zaratonello che con The Butterfly Room si è portato a casa il Premio Nocturno Nuove Visioni.  

 

Nel film, come sappiamo, il regista italiano ha richiamato icone del cinema horror come Barbara Steele (La maschera del demonio), Heather Langenkamp (Nightmare), Ray Wise (Fuoco cammina con me), Adrienne King (Venerdì 13), P.J. Soles (Halloween), Erica Leerhsen (Non aprite quella porta), Camille Keaton (Non violentate Jennifer) e un cameo di Joe Dante.

 

Il Premio Asteroide (miglior film internazionale) è andato a Errors of the Human Body di Eron Sheean, che pare voglia tentare di rifare (male) il Cronenberg degli anni 80.

Méliès d’Argento (miglior film europeo) invece per Cockneys vs Zombies di Matthias Hoene. Zombie comedy dove tutto è già visto ma si parla comunque di una pellicola divertente e ben fatta.

Premio del pubblico Grabbers di Jon Wright dove due poliziotti dovranno affrontare mostri tentacolari venuti dallo spazio con un bizzarro punto debole: l’alcol. Ritmo incalzante e citazioni a profusione.

 

Non ci resta quindi che sperare di vedere le pellicole passate per il festival sen non nel buio delle nostre sale almeno direct to video.

 

Fonte: TRIESTE SCIENCE+FICTION 2012



scritto da: Luca Buricchi, 10/12/2012


comments powered by Disqus